ID Status Data
#10356 In lavorazione
pierfrancescostaffa

nel nostro condominio nel 2020 abbiamo sostituito la vecchia caldaia a gasolio con una nuova, funziona benissimo  e ciascun condomino si sta portando in detrazione nella propria dichiarazione dei redditi la quota di competenza.  Ora il condominio è in procinto di approvare  il cosidetto 110%. Tuttavia per fare il salto di 2 classi, come richiesto dalla normativa,  non è sufficiente il cappotto termico e diventa necessario sostituire la caldaia con un generatore di calore aria/acqua.

vi scriviamo per chiedervi se detta sostituzione seppur illogica, è lecita sul piano normativo e può usufruire delle agevolazioni previste  per il 110% ed inoltre se sarà necessario sospendere le detrazioni determinate dalla acquisto  nel 2020 della caldaia che andremo a sostituire.

Resto in attesa di vostro riscontro e vostra risposta

cordiali saluti

Isabella Saba

Buonasera, di seguito le risposte ai quesiti:

R) Domanda 1

Non si può accedere per lo stesso intervento quando ancora in essere la detrazione, per poter accedere ad intervento 110%, si dovrà disdire la fruizione dal cassetto fiscale.

R) Domanda 2

Per impianto termico stessa risposta della 1 – volendo i pannelli FV può accedere direttamente con detrazione al 50%, al 110 (massimale 48000 € e max 2400 €/kWp) solo con intervento trainante, (Cappotto termico e/o sostituzione impianto termico)

Restiamo a disposizione per approfondimenti o ulteriori chiarimenti, ricordando che potete anche prenotare un appuntamento on line ed avere un colloquio diretto con uno dei nostri consulenti esperti.

Cordiali Saluti

Scrivi una risposta.

Per rispondere a questo ticket, per favore vai al tuo pannello admin.