ID Status Data
#10474 Nuovo
Simona Sechi

Buongiorno avevo bisogno di un chiarimento per quanto riguarda il bonus 110 Per un condominio provvisto di concessione E di titolo abitativo
Costruito in difformità dal progetto originario
Insanabile da un punto di vista ma,alienabile con il ravvedimento dei condomini
Dopo aver pagato la relativa sanzione amministrativa
Risulta secondo legge n 108 del 29 luglio 2021  è stato previsto che gli interventi oggetto del Superbonus sono realizzabili mediante comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA) e che la presentazione della CILA non richiede l’attestazione dello stato legittimo di cui all’articolo 9-bis, comma 1-bis, del testo unico delle disposizioni in materia edilizia di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2021, n. 380.
In buona sostanza, in presenza di un edificio legittimamente edificato e quindi provvisto di concessione edilizia o titolo abilitativo, la presenza di eventuali abusi e quindi lo stato legittimo non solo non devono essere indicati all’interno della CILA ma non costituiscono neanche causa di decadenza del beneficio fiscale
Volevo avere conferma

Scrivi una risposta.

Per rispondere a questo ticket, per favore vai al tuo pannello admin.